top of page

PORTFOLIO, dove eravamo rimasti?

Dopo la pausa forzata causa pandemia riprendiamo anche a parlare di portfolio fotografico nella speranza di riuscire a realizzare la mostra Portfolio 2021/22.

Mercoledì 13 Ottobre, serata introduttiva, come di consueto per visionare eventuali lavori dei soci già pronti o da avviare o sviluppare. Esamineremo lavori di altri Autori del panorama nazionale e internazionale alla ricerca di nuovi stimoli e spinte creative.

Perché insistere sul Portfolio fotografico? E' il tentativo di passare da una fotografia bella ma occasionale ad una pratica più consapevole in cui la fotografia diventa linguaggio espressivo che consente agli Autori di raccontare storie, veicolare messaggi o solamente di sperimentare il mezzo fotografico.

Si può intendere come racconto fotografico o portfolio un complesso di immagini finalizzate ad esprimere un idea centrale che raggiunge un significato completo in virtù del loro effetto corale.

Nel portfolio le foto singole perdono il loro senso referenziale per confluire tutte in un'unica unità di senso, un significato dato dall’unione di tutte le foto.

Qual è la differenza sostanziale tra chi esce con la macchina fotografica alla ricerca di qualche immagine fortunata e tra chi opera attraverso portfolio fotografico? Il portfolio sostanzialmente è un progetto che parte da un’idea, il tema, che viene sviluppato attraverso l’individuazione di un concept. Dato il tema, il concept è il modo originale e personale con cui l’Autore decide di esprimerlo, ovvero l’autorialità. Oggi parlare delle regole per la perfetta realizzazione di un portfolio può sembrare anacronistico, la fotografia ormai è entrata a pieno titolo nelle gallerie d’arte di tutto il mondo, liberandosi dalle cornici dai passepartout, e dai formati. Sempre più spesso nei festival e nelle mostre osserviamo la propensione all’installazione che necessita di allestimenti molto curati dove Opera e spazio espositivo dialoghino tra loro.

Per approfondire l’argomento vi aspettiamo come sempre alle ore 21,00

in via Circonvallazione Vittorio Veneto, 21 a San Giovanni in Persiceto

muniti di Green Pass e Mascherina.


immagini tratte dal lavoro di Anna di Prospero “Self-portrait in the Other Space”











Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating

POST RECENTI

bottom of page